Palazzo Tomassini – Barbarossa

Descrizione

Di proprietà di una famiglia tra le più importanti e potenti della nobiltà marchigiana, il palazzo è stato ricostruito nel XVIII secolo, per le mutate esigenze, soprattutto di rappresentanza della posizione sociale, che la famiglia, discendente dall'Imperatore Federico Barbarossa, aveva acquisito. Scuderie, cantine, ampi saloni, biblioteche, collezioni d'arte che il palazzo ha custodito e di cui ben poco è giunto fino ai nostri giorni.

Di proprietà di una famiglia tra le più importanti e potenti della nobiltà marchigiana, il palazzo è stato ricostruito nel XVIII secolo, per le mutate esigenze, soprattutto di rappresentanza della posizione sociale, che la famiglia, discendente dall'Imperatore Federico Barbarossa, aveva acquisito.

Scuderie, cantine, ampi saloni, biblioteche, collezioni d'arte che il palazzo ha custodito e di cui ben poco è giunto fino ai nostri giorni.

Indirizzo

Via Roma, 2

Sede

  • Via Roma, 2

Modalità di accesso

Le modalità di accesso ai servizi si riferiscono alle diverse opzioni e misure messe in atto per consentire a tutte le persone di usufruire dei servizi offerti.

Ulteriori informazioni

Attualmente non visitabile

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?

Vuoi aggiungere altri dettagli?

Inserire massimo 200 caratteri