COME SI ACCEDE AL BONUS CULTURA di 500 EURO PER I MAGGIORENNI E COME SI POSSONO ACCREDITARE LE AZIENDE FORNITRICI

In allegato le diapositive con cui il Sottosegretario Nannicini ha fornito le necessarie spiegazioni per la App dei 18enni, l’applicazione che permette di ottenere il bonus di 500 euro per facilitare l’accesso dei neo maggiorenni a teatri, cinema, musei e altri luoghi di cultura. I diciottenni dovranno andare sui siti www.18app.it o www.diciottapp.it, inserire i propri dati e dopo la registrazione potranno iniziare ad usufruire dei fondi.

Riportiamo anche uno stralcio della sua lettera di presentazione delle slides:

“…Nella 18app, scaricabile da App Store o Google Play, ad oggi non ancora attivata, saranno indicati tutti i punti convenzionati dove poter spendere i soldi della card.

Per quanto riguarda l’accreditamento delle aziende….

- Nei prossimi giorni verrà attivato il portale www.18app.it

- Dal momento in cui il portale sarà attivo, tutti gli esercenti interessati a registrarsi potranno farlo

- App 18: la app per i maggiorenni verrà resa disponibile fra fine settembre e i primi di ottobre, per dare il tempo agli esercenti di registrarsi

- Registrazione al portale 18app: è necessario essere in possesso delle credenziali

Entratel o Fisconline, rilasciate dall’Agenzia delle Entrate per l’accesso ai propri servizi telematici. Se non si hanno si possono ottenere chiedendole attraverso il portale dell’Agenzia delle Entrate (di solito ci vogliono 10/15 gg) oppure andando presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate della propria città e si ottengono immediatamente. – Ancora sulla registrazione al portale 18app: la registrazione nel portale è semplice e prevede che vengano inseriti i dati fiscali dell’azienda; va indicato se l’azienda è « fisica », on line o mista e l’elenco delle varie sedi di vendita, che compariranno nella App, in modo che i ragazzi sappiano dove possono andare per i loro acquisti.

- Acquisto: il/la 18enne crea un voucher per la spesa da compiere. Il voucher si presenta come un codice a barre, un codice QR o un Pdf. Attraverso il portale 18app l’esercente inserisce il codice (o legge se codice a barre o CQR) che contiene i dati dell’acquisto e che verrà riportato nella fattura elettronica

- Fatturazione: la fattura elettronica può essere emessa quando si preferisce: al raggiungimento di una certa somma, una volta al mese, ecc. In fattura verranno indicati una serie di dati, tra cui il tipo di prodotto (ad esempio « libro ») con il relativo codice del

voucher. Ogni riga della fattura riporterà prodotto e codice del voucher.

- Importi: l’importo del voucher deve corrispondere esattamente all’acquisto: non si possono dare resti in contante. Il solo caso in cui si può modificare il voucher è nella vendita on-line: se dopo emesso il voucher il libraio scopre che non tutti i volumi ordinati sono disponibili e quindi viene effettuata una fornitura parziale, è possibile, da parte dell’esercente, ridurre il voucher.

- Pagamento: se la fattura elettronica è compilata correttamente, verrà pagata in tempi molto brevi. Comunque al massimo entro i 30 GG.

- Cambi e resi: se dovesse succedere che un ragazzo scopra che ha acquistato un libro che aveva già e vuole cambiarlo, lo può fare. Il libraio si comporterà come si comporta abitualmente in questi casi, dando un altro libro o fornendo un buono acquisto. Non è

possibile rendere soldi.

- Responsabilità : verrà richiesto all’esercente di firmare un documento in cui si impegna a verificare che tutto si svolga in maniera corretta.

- Promozione: a breve ci verrà inviato del materiale promozionale da utilizzare nei nostri canali di comunicazione. A livello istituzionale è prevista una campagna pubblicitaria dove si vedono cinema, teatri e librerie fisiche….”

Giorgi Dott. Giorgio, resp. Area AA.GG. – URP

 
Data di pubblicazione:
19/09/2016
Ufficio :
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Questo sito è realizzato da Task srl
ed è sviluppato secondo i principali
canoni dell'accessibilità.
Recupera la password
Targa blu
citta_fraternita

GUSTALARANCIONE